MEDITAZIONI DI P. GABRIELE FERRARI Missionario Saveriano

LETTERA AGLI EFESINI Ferrari p. Gabriele sx

 

La Lettera agli Efesini

Ritiri mensili dell’USMI di Como (2019-2020)

p. Gabriele Ferrari s.x.

9 novembre 20191

Introduzione

Negli incontri che noi chiamiamo ritiri spirituali e che sono essenzialmente momenti di preghiera, non possiamo non partire dalla Parola di Dio. Il Concilio raccomanda ai religiosi di avere tra le mani sempre la Parola Dio. Quando Dio ci parla, noi restiamo “in religioso ascolto della parola di Dio” (Dei Verbum 1) e rispondiamo conformando la nostra vita alla Parola ascoltata.
In questi ritiri ascolteremo la Parola di Dio che ci viene dalla Lettera di Paolo apostolo agli Efesini. Lasciamo agli esegeti di dibattere sull’origine, sull’autore, sui suoi destinatari e sul tempo e luogo della sua composizione di questa Lettera. Noi seguiremo l’opinione tradizionale, comunemente accettata, secondo cui la Lettera agli Efesini è stata scritta dall’apostolo Paolo o dai suoi discepoli negli anni 53-56 se scritta durante la prigionia efesina, oppure negli anni 61-63 se scritta nella prigionia romana o, magari anche dopo tale data se essa è da attribuire ai discepoli di Paolo. Poco importano queste diverse opinioni, dal momento che la Lettera agli Efesini è una lettera “canonica”, portatrice della Parola di Dio, molto ricca di dottrina (è la lettera sul mistero della Chiesa, corpo di Cristo) e di esortazioni utili per la crescita cristiana delle persone, della comunità cristiana e, nel caso nostro, della vita consacrata e farci conoscere, quanto possibile, “l’amore di Cristo che supera ogni conoscenza perché siate ricolmi della pienezza di Dio” (Ef 3,19).
La Lettera agli Efesini (Ef) è composta di due grandi parti. Nella prima parte (i primi tre capitoli) Ef tratta della grazia che viene dal Padre attraverso il Figlio e giunge a noi nella Chiesa, che è il corpo di Cristo. Nella seconda parte, che corrisponde ai tre ultimi capitoli, Ef parla della vita della comunità, dei fondamenti della vita nuova, della vita della comunità e della crescita in Cristo.
Come è facile vedere, è una lettera piena di insegnamenti per coloro che sono stati consacrati da Dio con una vocazione che li chiama alla santità ad entrare cioè in modo vitale nel disegno di Dio.
Noi la mediteremo nei nostri quattro incontri di quest’anno 2019-2020:
– Il primo incontro avrà come oggetto di meditazione il primo capitolo di Ef : la benedizione di Dio l’intercessione di Paolo per la comunità (Ef 1,3-19)
– Il secondo incontro sarà sul mistero di Gesù, mistero dell’amore gratuito, la grazia (Ef 1,20-3,21)
– Il terzo incontro sulla vita nuova dei cristiani (Ef 4,1-24)
– Il quarto incontro sulla vita comune fare la verità nella carità (4,25-5,14)

 

Segue la versione integrale della prima meditazione…  Saranno 5 meditazioni che verranno pubblicate dopo ogni ritiro: 

I° Ritiro COMO 09.11.2019

II Ritiro XII_2019

USMI Ritiri mensili 2020 III incontro

USMI Ritiri mensili 2020 IV Incontro